I AM Machina - il blog

Il blog dell'Istituto Tecnico Superiore Machina Lonati di Brescia

Glenda Colombo: ITS per passione… e i risultati si vedono!

Giovedì 11 giugno, tre dei nostri studenti dell’ITS Machina Lonati sono stati intervistati da Massimiliano Del Barba, giornalista del Corriere della Sera, durante il meeting di presentazione dei risultati conseguiti da ITS e dai suoi studenti alle aziende invitate all’evento che è stato trasmesso in diretta streaming.

Matteo Storer, Glenda Colombo e Alessio Bonetta hanno risposto alle domande con professionalità e noi vogliamo condividere con voi a testimonianza del percorso affrontato dai nostri studenti con entusiasmo e motivazione.


Intervista a Glenda Colombo, tecnica del Marketing e della comunicazione per l’internazionalizzazione delle imprese di moda, ha collaborato con l’azienda Lonati.

Liceo socio-psico pedagogico, diploma in Decorazione e arredo d’interni, infine Marketing d’impresa. Un percorso particolare, dalla psicologia alla comunicazione alla creatività. Cosa ti hanno dato queste esperienze?
Il mio percorso formativo e lavorativo è senza dubbio variegato, ma anche per questo mi appartiene e mi descrive molto bene. Lo spaziare nei diversi settori ha fatto sì che potessi approfondire tutti gli ambiti di mio interesse, che sono caratterizzanti anche delle mie passioni nel tempo libero.
Il marketing è il collante fondamentale, dove tutte le mie competenze sia creative che “psicologiche” trovano un riscontro pratico e concreto. Spesso infatti, nelle esercitazioni fatte durante i due anni di corso all’Its o nei quattro mesi di stage, mi sono sentita agevolata dalle mie conoscenze pregresse, nella realizzazione di una strategia di marketing o nell’analisi di un mercato, piuttosto che nella stesura di una proposta di affiancamento di web marketing.


Progetti futuri? Come ti vedi tra 5 anni?

L’idea è quella di aprire un’attività mia, idealmente un’agenzia di comunicazione ma in realtà anche un concept store, purché si tratti di un’attività che riesca sempre a coniugare la creatività al marketing.
Non mi sento di fare pronostici precisi e dettagliati partendo dalla consapevolezza che il mercato è in continuo cambiamento. Durante gli ipotetici 5 anni precedenti all’inaugurazione della mia attività mi auguro di fare più esperienze possibili per diventare una figura professionale sempre più completa, ampliando ogni giorno le conoscenze dei settori che hanno caratterizzato tutto il mio percorso formativo.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2018 I AM Machina – il blog

Theme by Anders Norén